Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Fossacesia   Attualità 18/10/2017

Chiusura tribunali, da Fossacesia si richiede l’apertura di un tavolo

Di Giuseppantonio scrive a D’Alfonso: "è necessario salvare i nostri presidi"

Arriva anche dall’Amministrazione comunale di Fossacesia la richiesta dell’apertura di un tavolo che affronti la questione inerente la chiusura, fissata al 2020, dei tribunali abruzzesi di Lanciano e Vasto. Il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio ed il suo vice sindaco Paolo Sisti con una nota congiunta inviata al presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso ed ai sindaci di Lanciano e Vasto, Mario Pupillo e Francesco Menna, hanno evidenziato che il tempo della proroga fino al 2020 deve servire per individuare una soluzione che consenta di salvare i presidi di giustizia abruzzesi, in ragione della loro specificità e delle funzioni fondamentali che svolgono per i cittadini.

"Abbiamo seguito questa problematica da vicino, da amministratori provinciali prima, ed ora da amministratori comunali e dirigenti di partito - dichiarano Di Giuseppantonio e Sisti - Abbiamo riscontrato profonda preoccupazione nei professionisti (avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti, geometri, tecnici ecc.) che lavorano quotidianamente nei tribunali, nel personale giudiziario (cancellieri ecc.) e soprattutto nei cittadini che si rivolgono al servizio giustizia e che chiedono più sicurezza”.

”La riforma della geografia giudiziaria, per come pensata e realizzata, penalizza pesantemente alcune zone dell’Abruzzo, ove invece è necessario avere presidi di giustizia, soprattutto con riferimento alla mancanza di sicurezza percepita dai cittadini negli ultimi anni, a fronte di episodi di criminalità sempre più frequenti. - proseguono - Siamo consapevoli che individuare una soluzione per la salvaguardia dei tribunali abruzzesi è difficile e complicato, ma è compito dei rappresentanti delle istituzioni quello di battersi in tutte le sedi e fino alla fine per garantire sicurezza e giustizia ai cittadini abruzzesi”.

Di qui l'invito a D'Alfonso a promuovere un incontro operativo, esteso anche a tutti i sindaci ed ai rappresentanti degli ordini professionali, per studiare iniziative concrete dirette ad evitare la chiusura dei tribunali di Lanciano e Vasto e degli altri di Avezzano e Sulmona.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi