Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Torricella Peligna   Cultura 25/08/2017

A Torricella al via al festival
dedicato a John Fante

Fino al 27 agosto eventi in ricordo dello scrittore italo americano

Prende il via oggi la XII edizione del festival “Il dio di mio padre” dedicato a John Fante che si terrà a Torricella dal 25 al 27 agosto.

La manifestazione, diretta da Giovanna Di Lello, è organizzata dal Comune di Torricella per ricordare e omaggiare lo scrittore italoamericano John Fante (1909-1983), il cui padre Nicola era un muratore originario proprio di Torricella.

Tra gli ospiti presenti in questa edizione, che affronterà il tema delle migrazioni passando per John Fante e la letteratura outsider, ci sono Jim e Victoria Fante, Gianrico Carofiglio, Matteo Nucci, Francesco Durante, Leonardo Colombati, Edoardo Camurri, Luca Briasco, Carlo Paris, Carmen Pellegrino, Omar Di Monopoli, Matteo Marchesini e Nada, che si esibirà anche in un concerto insieme a Julian Barrett domani, sabato 26 agosto, alle 22.

Oggi, venerdì 25 agosto, giornata nella quale sarà annunciato il vincitore, saranno ospiti del Festival anche i tre finalisti del Premio John Fante Opera Prima 2017: Tommaso Avati autore di Ogni città ha le sue nuvole (Sem), Valerio Callieri autore di Teorema dell’incompletezza (Feltrinelli) e Giacomo Mazzariol autore di Mio fratello rincorre i dinosauri (Einaudi). Il programma completo sul sito www.johnfante.org.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi