Lavori in via Roma: "Esenzione dalle tasse per i commercianti" - La richiesta dall’opposizione, il sindaco: "Tutti i negozi erano raggiungibili"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Torino di Sangro   Politica 06/08/2017

Lavori in via Roma: "Esenzione
dalle tasse per i commercianti"

La richiesta dall’opposizione, il sindaco: "Tutti i negozi erano raggiungibili"

Torino di SangroEsenzione dai tributi comunali per le attività commerciali che hanno subito disagi per i lavori in via Roma, è quanto chiedono i consiglieri comunali di opposizione Nino Di Fonso e Antonio Giorgio in una nota inviata al sindaco di Torino di Sangro, Silvana Priori, e ai consiglieri comunali.

Secondo Di Fonso e Giorgio, "i recenti lavori eseguiti in via Roma hanno causato una serie di danni a tutti i cittadini, ai nostri turisti, ma soprattutto alle nostre attività commerciali". Da qui la proposta di esenzione dalle tasse di competenza del comune per le attività commerciali, attraverso un ordine del giorno che i due consiglieri auspicano "ampiamente condiviso".

"Sono stati lavori necessari, indifferibili e urgenti, effettuati dalla Provincia e dalla Sasi - ha spiegato a Zonalocale.it il sindaco Silvana Priori - che certamente hanno prodotto disagi, che però erano inevitabili e comunque le attività commerciali sono state tutte sempre raggiungibili a piedi, pur con qualche deviazione, che aumentavano il percorso di due/tre minuti. L'interdizione al traffico è durata solo quattro giorni. Non era possibile effettuare questo genere di lavori, tra asfalti e sottoservizi, senza creare un minimo di disagio. D'altra parte i cittadini di via Roma sanno bene che problemi c'erano, tra infiltrazioni e altro, visto che si registravano rotture idriche frequenti".

Ad ogni modo, per quanto riguarda la proposta dei due consiglieri di opposizione, il sindaco ha precisato che dovrà seguire l'iter istituzionale: "I consiglieri di minoranza sanno che devono fare una proposta da portare in Consiglio, quindi alla loro richiesta dovrebbero allegare uno specifico documento. Nel caso, si farà la discussione nella quale si dovrà eventualmente dimostrare l'effettivo danno subito, anche perché, ripeto, era prevista una deviazione che allungava solo un paio di minuti in più".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi