CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Villa Santa Maria   Cronaca 09/02/2017

Incidente sulla Fondovalle Sangro,
4 feriti e strada bloccata

Tamponamento a catena che ha coinvolto 4 veicoli di cui 2 furgoni

Foto Ecoaltomolise Sono rimaste ferite tre donne ed una bambina nell’impatto sulla Fondovalle Sangro tra Colledimezzo e Villa Santa Maria sul viadotto Buttafuoco in località Pietraferrazzana avvenuto intorno alle ore 17. L’incidente ha visto coinvolti una bisarca e alcuni furgoni per un vero e proprio tamponamento a catena in cui sono rimasti coinvolti 4 veicoli.

Due furgoni erano fermi al semaforo rosso nel tratto compreso tra gli svincoli di Colledimezzo e Villa Santa Maria quando sono stati travolti da un autocarro che ha provocato un tamponamento a catena coinvolgendo anche una Fiat Panda e diversi veicoli (LEGGI QUI).

Sul posto continuano ad arrivare ambulanze per il considerevole numero di feriti, le tre donne e la bambina sono state trasportate negli ospedali di Vasto e Chieti. La strada risulta bloccata e chiusa al traffico in entrambe le direzioni.

Il traffico è stato deviato al km 42,000 (uscita per Villa S. Maria) per chi proviene da Castel di Sangro in direzione mare, e al km 47,000 (uscita per Pietraferrazzana), per chi proviene da Fossacesia in direzione Castel di Sangro. Sul posto sono presenti le squadre di pronto intervento Anas e le Forze dell’Ordine per la gestione dell’evento in piena sicurezza, per la rimozione dei veicoli e per ripristinare la normale circolazione nel più breve tempo possibile.


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi