E’ Alessandro Romano il nuovo coordinatore Udc Giovani Chieti - 27enne, di Rocca San Giovanni, da sempre impegnato in volontariato e associazionismo

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

E’ Alessandro Romano il nuovo
coordinatore Udc Giovani Chieti

27enne, di Rocca San Giovanni, da sempre impegnato in volontariato e associazionismo

Alessandro RomanoE’ Alessandro Romano, 27 anni, di Rocca San Giovanni, il nuovo coordinatore dei Giovani Udc della provincia di Chieti. La nomina è arrivata direttamente dalla direzione nazionale Udc Giovani, coordinata da Marco Martino.

Alessandro, già vice coordinatore provinciale, è impegnato da anni nell’attività politica all’interno della sezione Udc del suo paese e attivo nelle organizzazioni giovanili del partito.

Si è da sempre distinto per il suo eccezionale impegno nel settore del volontariato e dell'associazionismo cattolico. È anche dirigente del gruppo comunale di Protezione Civile.

"Sono convinto che Alessandro saprà riannodare nella sua provincia il rapporto, oggi fortemente compromesso, tra i giovani e la politica. - ha commentato il coordinatore regionale dell’Udc, Riccardo Cicchetti - Ha sempre dedicato passione ed energia al bene comune. Con il nostro segretario del partito Enrico Di Giuseppantonio - ha aggiunto Cicchetti - ci aspetta una stagione molto impegnativa nella riorganizzazione dell'Udc in Abruzzo, un partito che dovrà essere aperto, inclusivo, popolare ed attento soprattutto al disagio delle nuove generazioni".

 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi