Via alla pulizia del fiume Sangro, rimossi legname e rifiuti - Il sindaco Priori: "Abbiamo fatto lavoro di squadra"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Via alla pulizia del fiume Sangro,
rimossi legname e rifiuti

Il sindaco Priori: "Abbiamo fatto lavoro di squadra"

La rimozione dei detritiLa presa di posizione dei sindaci di Torino di Sangro, Silvana Priori, e Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, [LEGGI] ha sortito l'effetto sperato per ripristinare una situazione di sicurezza sull'ex ponte ferroviario sul fiume Sangro. Questa mattina, infatti, sono iniziati i lavori di rimozione di legname, detriti e rifiuti che si erano pericolosamente accumulati sotto le campate del ponte su cui dovrà passare la Via Verde della Costa dei Trabocchi. Le ondate di maltempo invernale avevano portato a valle una enorme quantità di materiale rimasto bloccato nei pressi del ponte, creando una situazione di pericolo per la tenuta della struttura stessa. Così, nei giorni scorsi, i due primi cittadini avevano emesso un'ordinanza di chiusura del ponte, sollecitando l'intervento della provincia di Chieti. Ad inizio anno è quindi arrivato il provvedimento con l'interessamento del presidente Mario Pupillo e del vicepresidente Antonio Tamburrino [LEGGI]. 

E così questa mattina c'erano operai e mezzi al lavoro per portare via tutto ciò che si era accumulato. "Dopo una estenuante braccio di ferro con il genio civile - commenta il sindaco di Torino di Sangro, Silvana Priori -, tutti hanno finalmente compreso le reali competenze sul Fiume Sangro e le responsabilità sulla situazione di pericolo venutasi a creare sul ponte della futura Via Verde. Inoltre, è la chiara dimostrazione che quando si fa un lavoro di squadra i risultati arrivano. Ringrazio il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, col quale abbiamo condiviso la comune battaglia; la Provincia di Chieti in persona del Presidente, Mario Pupillo, del vice Presidente Antonio Tamburrino e degli Ing. Cristini e Moca, che si sono prontamente attivati per i lavori di somma urgenza. Un grazie, infine, al governatore Luciano D'Alfonso che ha voluto vederci chiaro sul rimpallo di competenze, intervenendo per la soluzione definitiva".

Del materiale tirato su gran parte è rappresentata da rifiuti di ogni genere. Duro il commento a riguardo del sindaco Priori: "Chi abbandona, con troppa facilità, i rifiuti nel territorio dovrebbe fermarsi a riflettere sul danno che arreca all'ambiente ed al genere umano!".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi