Provoca incidente, positivo al drug test: -35 punti dalla patente - Statale 16

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Torino di Sangro   Cronaca 03/05/2013

Provoca incidente, positivo al
drug test: -35 punti dalla patente

Statale 16

Con una manovra azzardata, provoca un incidente sulla statale 16, arriva la polizia stradale, che lo trova positivo alcol e agli stupefacenti e gli applica una sanzione pesante: meno 35 punti dalla patente.

"Dovrà rifare gli esami di guida", dicono gli agenti dell'ispettore capo Carmine Pontassuglia.

E successo il primo maggio quando, nelle ore pomeridiane, aumenta il traffico sulle strade principali: chi ha trascorso una giornata al mare si rimette in viaggio per tornare a casa.

Un 34enne residente in un piccolo centro del Frentano stava percorrendo la statale 16 in sella alla sua moto, una Ducati. In base alla ricostruzione dei fatti operata dai poliziotti della stradale di Vasto, a Torino di Sangro il motociclista ha tentato di sorpassare il veicolo che lo precedeva.

Ma in quel momento dalla corsia opposta sopraggiungeva un caravan. Lo scontro è stato inevitabile. 

Una volta giunti sul luogo dell'incidente, gli agenti hanno sottoposto il 34enne al test dell'etilometro e al drug test. Entrambi sono risultati positivi.

Sanzione: meno 35 punti dalla patente, oltre alla segnalazione alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. Dopo la sospensione della patente, gli toccherà tornare a scuola guida e rifare gli esami.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi