Atessa, al via numerosi interventi straordinari sulle strade - Altri 300 mila euro aggiunti al Piano Asfalti 2019
CHIUDI [X]
 
Atessa   Attualità 12/07

Atessa, al via numerosi interventi straordinari sulle strade

Altri 300 mila euro aggiunti al Piano Asfalti 2019

Il Comune di Atessa ha avviato una seconda tranche di lavori per riparare le strade dissestate. “Saranno rifatti – spiegano in municipio – alcuni dei tratti maggiormente disastrati e con maggiore afflusso di traffico”. Si aggiungono, così, interventi per 300 mila euro al Piano asfalti 2019, dopo che erano già stati messi in cantiere e eseguiti 100 mila euro di lavori per la manutenzione di tratti di via degli Orti, per località Collepietre-accorciatoia Castelluccio, per la strada comunale Torricchio. 

L'ulteriore somma messa in campo sarà utilizzata per via della Bonifica, via Forca di Lupo, tratti sparsi delle località Castelluccio, Riguardata Scalella, Monte Calvo, Satrino e per il collegamento Pili-Rocconi. Si tratta di arterie malridotte e particolarmente frequentate, sia per gli spostamenti interni che per raggiungere la zona industriale.

La manutenzione del territorio continua ad essere - spiega il sindaco, Giulio Borrelli - una delle principali richieste dei cittadini, costretti, da anni, a fare i conti con strade disastrate, allagamenti quando piove, erbacce in estate. Il tema della messa in sicurezza delle vie comunali resta d'altro canto uno dei principali obiettivi di quest'amministrazione, che sta investendo in proprio. Non sarà possibile riasfaltare per intero tutte le arterie, ma si procederà al ripristino dei tratti di manto stradale che presentano disconnessioni notevoli, creano disagi, e rappresentano un rischio per gli automobilisti e la pubblica incolumità”.

Ad Atessa - prosegue il primo cittadino - ci sono oltre 150 chilometri di strade comunali asfaltate. Non possiamo agire, immediatamente, su ogni zona, dato che servirebbero diversi milioni di euro per ripararle tutte. Così siamo partiti, con i fondi a disposizione, con il ripristino dei tratti più malconci. E, a mano a mano, proseguiremo nell'opera avviata”.

In cantiere c'è anche l'ampliamento della pubblica illuminazione e la costruzione di marciapiedi nelle zone più abitate. Si sta già predisponendo un'accurata ricognizione del territorio per poi passare alla redazione dei progetti.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi