Atessa raggiunge l’86% di raccolta differenziata - Tre ecoisole e calendario ad hoc in ogni zona per migliorare la raccolta
 
Atessa   Ambiente 01/02

Atessa raggiunge l’86% di raccolta differenziata

Tre ecoisole e calendario ad hoc in ogni zona per migliorare la raccolta

Ha raggiunto l’86% di raccolta differenziata il comune di Atessa, ad un anno dall’attivazione del servizio di igiene urbana del comprensorio tramite l’affidamento in house ad Ecolan.

All’atto dell’avvio del servizio furono poste le basi per un efficientamento e miglioramento dell’intero comparto ambientale del comune di Atessa, con una naturale propensione verso i concetti di economia circolare che oggi sono le fondamenta di ogni azione virtuosa.

“Constatiamo che ad un anno di distanza, - commenta il presidente di Ecolan, Massimo Ranieri - grazie all’impegno profuso dall’Amministrazione Comunale ed alla dedizione messa in atto da tutta la cittadinanza, tante cose sono state realizzate ed al contempo nuove idee sono state messe in atto per elevare il Comune di Atessa ad esempio virtuoso non solo a livello regionale ma nell’intero comparto nazionale”.

Primo obiettivo è stato quello della riduzione dei rifiuti “a monte” con l’installazione di 3 ecoisole che consentono il conferimento differenziato e controllato da parte della cittadinanza. La terza ed ultima ecoisola è stata installata in questi giorni in via Brigata Altina Iulia. Queste ecoisole potranno essere integrate con sistemi virtuosi quali il conferimento dei rifiuti in PET e l’ottenimento di acqua refrigerata o sapone biologico perfettamente in linea con il concetto di economia circolare.

“Un plauso particolare va rivolto ad ogni cittadino del Comune sia per il quantitativo dei rifiuti differenziati prodotti sia per l’elevata qualità dei materiali: - prosegue Ranieri - grazie a loro siamo riusciti a raggiungere per il 2018 l’obiettivo dell’86% di raccolta differenziata, senza considerare il compostaggio domestico che andrebbe ulteriormente ad incrementare il dato. È nostra intenzione incrementare ancora di più la percentuale, a tal fine è stato ideato un calendario peculiare per ogni zona di interesse del Comune di Atessa. Nello specifico sono stati ideati 4 calendari separati, centro urbano, la cosiddetta “Zona 5”, le utenze commerciali e le utenze dell’area industriale”.

In particolare, i calendari sono stati progettati ed ideati in relazione alle specifiche esigenze con frequenze di raccolta distinte. I nuovi calendari delle utenze commerciali e dell’area industriale saranno attivi a partire dal prossimo 10 febbraio 2019.

“Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati ottenuti sulla zona industriale dove, - conclude il presidente di Ecolan - grazie a singoli incontri effettuati con le aziende, siamo riusciti carpire le esigenze di ogni singola azienda e quindi ad efficientare le modalità di differenziazione dei rifiuti prodotti dalle stesse migliorando notevolmente la qualità del materiale conferito”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi