Di Giuseppantonio scrive a Poste Italiane: "l’ufficio di Fossacesia va potenziato" - I cittadini lamentano pochi impiegati e file troppo lunghe

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Di Giuseppantonio scrive a Poste Italiane: "l’ufficio di Fossacesia va potenziato"

I cittadini lamentano pochi impiegati e file troppo lunghe

Pochi impiegati a ricevere il pubblico e una lunga fila di persone, alcune in attesa anche fuori della porta con qualunque situazione meteorologica. È la fotografia che da tempo caratterizza l’ufficio postale centrale di Fossacesia, una situazione che si ripete spesso e che ha portato il sindaco della città, Enrico Di Giuseppantonio, su sollecitazione di molti cittadini, ad intervenire presso la Direzione Provinciale di Poste Italiane.

“Ricevo moltissime proteste e la gente ha ragione perché è inammissibile aspettare per fare una raccomandata o incassare la pensione – fa presente Di Giuseppantonio -. Non so da chi dipenda. L’ufficio avrebbe anche bisogno di un locale più consono e grande. Poste Italiane è un’azienda importante che dovrebbe provvedere ed evitare problemi all’utenza. Tanto più che agli sportelli di Fossacesia si rivolgono numerosi utenti di un vasto territorio. Chiedo con forza che chi di dovere si faccia promotore della soluzione dei lunghi tempi di attesa e della capienza dei locali. Il problema esiste, è sentito e va risolto”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi