Cinghiali, Di Giuseppantonio chiede alla Regione di attivarsi per ridurne il numero - Il sindaco propone un riconoscimento per cacciatori e Polizia provinciale
CHIUDI [X]
 

Cinghiali, Di Giuseppantonio chiede alla Regione di attivarsi per ridurne il numero

Il sindaco propone un riconoscimento per cacciatori e Polizia provinciale

“L’Amministrazione comunale di Fossacesia propone che venga istituito un riconoscimento pubblico nei confronti dei cacciatori abilitati al selecontrollo e della Polizia provinciale, per il lavoro che svolgono, in questo periodo di emergenza, per arginare il sovrappopolamento dei cinghiali”.

La proposta alla Regione Abruzzo perviene dal sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, per il quale “è giusto esprimere gratitudine a quei cacciatori che, va ricordato, operano volontariamente negli interventi di prelievo dei cinghiali, e agli agenti di Polizia provinciale, per l’opera che svolgono a tutela dei territori e per la sicurezza pubblica. La loro attività è importante anche perché sono tantissime le segnalazioni che ci pervengono da parte di imprenditori agricoli e automobilisti, con le quali ci vengono ripetutamente denunce sulle scorribande che gli ungolati compiono, distruggendo raccolti, per la loro presenza nei centri abitati e lungo le strade – aggiunge Di Giuseppantonio -. Quello che ci preme maggiormente è tutelare, innanzitutto e con la massima urgenza, la sicurezza dei cittadini e i nostri operatori agricoli”.

Di Giuseppantonio, anche a nome di altri sindaci, torna a sollecitare la Regione, in questo periodo di assoluta emergenza, affinché metta in campo tutte le azioni concrete ed incisive per ridurre drasticamente il numero di cinghiali. “Così - conclude il sindaco di Fossacesia - da rendere più tranquilla la percorrenza delle nostre strade, salvaguardare l’incolumità pubblica e sostenere i nostri agricoltori che vedono sempre più danneggiati i loro raccolti”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi