Anche Fossacesia diventa una "Città che legge" - Fino al 2019 possibilità di accedere a fondi e finanziamenti per la cultura

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Anche Fossacesia diventa una "Città che legge"

Fino al 2019 possibilità di accedere a fondi e finanziamenti per la cultura

Fossacesia ‘Città che legge’. E’ il riconoscimento assegnato a Fossacesia dal Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’associazione nazionale dei Comuni italiani. Nella motivazione, si sottolinea come la città “riconosce e sostiene la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva” per il biennio 2018-2019.

Fossacesia, dunque, proprio come Lanciano [LEGGI QUI] entra a far parte dell’elenco dei 441 Comuni italiani che quest’anno sono stati scelti e premiati.

“E’ un titolo che ci gratifica enormemente perché vede ripagati gli sforzi che l’Amministrazione comunale ha compiuto in questi anni per garantire al maggior numero di cittadini, soprattutto i più piccoli, l’accesso ai libri e alla lettura. E’ un riconoscimento, evidentemente, all’attenzione dedicata dai cittadini alla lettura, che contribuisce in maniera fondamentale ad un corretto sviluppo intellettuale, sociale ed economico della comunità locale” – dichiarano il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e l’assessore alla Cultura Maria Vittoria Tozzi.

La qualifica di "Città che legge" consentirà a ciascun Comune di partecipare ai bandi per l'attribuzione di contributi economici, premi ed incentivi che il Centro per il libro e la lettura di volta in volta predisporrà per premiare i progetti più meritevoli.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi