Aggredito e derubato don Michelino Di Lorenzo - A passeggio a Torino di Sangro fermato e malmenato da un giovane africano

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Aggredito e derubato don Michelino Di Lorenzo

A passeggio a Torino di Sangro fermato e malmenato da un giovane africano

Aggredito e derubato da un giovane africano a Torino di Sangro, nei pressi del ponte sul Sangro che conduce a Fossacesia. E’ accaduto ieri a don Michelino Di Lorenzo, ex parroco nel quartiere Santa Rita, attorno alle 12.30, mentre faceva una passeggiata al mare.

A renderlo noto, inizialmente, sono stati i nipoti del sacerdote che su Facebook hanno scritto: "nostro zio prima è stato strattonato, poi preso per un braccio e successivamente buttato a terra. Quella persona di colore, - proseguono - da quando ci ha riferito zio aveva un’ira irrefrenabile e soprattutto evocava a gran voce: "Dammi tutto altrimenti ti maciullo" “.

Don Michelino aveva con sé pochi spicci, ma all’uomo non sono bastati, così ha continuato a malmenarlo fino a farsi consegnare il portafogli con 40 euro ed a sfilargli dalla tasca il cellulare.

Dopo le cure nell’ospedale di Lanciano, don Michelino ha dovuto indossare un tutore ed è tornato a casa con una prognosi di 5 giorni. Ad indagare sull’accaduto, i Carabinieri della Stazione di Fossacesia.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi