"No" alla proroga della Cig per i lavoratori Honeywell. Pd: "Gli eletti abruzzesi si diano da fare" - Doccia fredda, licenziamento il prossimo 31 maggio

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Atessa   Politica 28/04

"No" alla proroga della Cig per i lavoratori Honeywell. Pd: "Gli eletti abruzzesi si diano da fare"

Doccia fredda, licenziamento il prossimo 31 maggio

Una doccia gelata per gli ex lavoratori della Honeywell di Atessa. Il  ministero del Lavoro ha bocciato la richiesta di proroga della cassa integrazione per i 420 dipendenti dell'azienda che nei mesi scorsi ha deciso di chiudere lo stabilimento in Val di Sangro. Ora, ai lavoratori resterà un solo altro mese coperto dalla Cig: il 31 maggio 2018 scatterà il licenziamento.

Il segretario del Partito Democratico della Provincia di Chieti, Gianni Cordisco, sulla vicenda ha lanciato un appello a tutti i parlamentari eletti. 

"Invito ai partiti a collaborare sulla situazione della crisi Honeywell – scrive – Cari Onorevoli abruzzesi eletti in Parlamento il 4 marzo scorso avete un grande onore e anche un pesante onere: rappresentare le sfide e le opportunità dell’Abruzzo e del suo popolo.

Nei giorni scorsi il ministero del Lavoro, in combinazione con il ministero dello Sviluppo economico, hanno bocciato la richiesta di proroga della cassa integrazione per i lavoratori Honeywell di Atessa. A queste condizioni il 31 maggio 2018 i dipendenti saranno licenziati.

Siamo consapevoli delle ragioni di questo diniego alla Cig, ma siamo molto preoccupati delle conseguenze. In quell'azienda dobbiamo lavorare alla riconversione immediatamente e la Cig deve sostenere questo percorso. Mi rivolgo col cuore a tutte le forze politiche. Abbiamo poche ore, diamoci da fare. L’ho chiesto al Partito Democratico nazionale e ai suoi eletti locali D’alfonso, Pezzopane e D’Alessandro che ci stanno lavorando in questi minuti; lo chiedo agli 11 eletti abruzzesi del Movimento 5 Stelle; lo chiedo agli eletti del centrodestra anche se non sono tutti abruzzesi: diamoci da fare per la nostra gente".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi