Pescano anguille nel Sangro, ma trovano 3.200 euro di multa - Beccati due pescatori campani

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Pescano anguille nel Sangro, ma trovano 3.200 euro di multa

Beccati due pescatori campani

L'attrezzatura sequestrataA poco meno di una settimana dal precedente rinvenimento di una rete sommersa sul fiume Sangro [LEGGI], un nuovo episodio di bracconaggio si è registrato nel tardo pomeriggio di ieri nei pressi del ponte della SS 16 in località Torino di Sangro.

Questa volta i bracconieri, entrambi di origine campana, sono stati sorpresi e identificati dagli Agenti Ittici Ambientali dell'Arci Pesca Fisa - Comitato Provinciale di Chieti, mentre erano intenti a catturare la specie protetta anguilla, in violazione al vigente Calendario Ittico regionale dell'Abruzzo e della L.R.50/1993 e s.m.i.

Sono stati elevate sanzioni pari ad 3.200 euro oltre alla confisca e sequestro degli strumenti di pesca del tipo "mazzacchera". In Abruzzo la pesca alla specie "anguilla", è vietata da diversi anni, a causa della quasi scomparsa nei nostri fiumi, dovuta dall'inquinamento e peggioramento dello stato delle acque.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi