Bullismo ed atti persecutori a scuola, due studenti nei guai - Obbligo di permanenza domiciliare per due minori di Atessa

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Atessa   Cronaca 19/04

Bullismo ed atti persecutori a scuola, due studenti nei guai

Obbligo di permanenza domiciliare per due minori di Atessa

Atti persecutori, vessazioni e bullismo nei confronti di un loro compagno, già dall’inizio dell’anno scolastico in corso.

Di questo sono accusati i due studenti minorenni di Atessa sottoposti all’obbligo di permanenza in casa, in esecuzione dell’ordinanza di misura cautelare spiccata dall’Autorità Giudiziaria minorile dell’Aquila. 

I militari, lavorando in sinergia con le istituzioni scolastiche, hanno sviluppato accurate indagini che si sono concluse con l’esecuzione del provvedimento cautelare emesso dall’Autorità data la gravità dell'accaduto.

I due indagati sono difesi dall'avvocato Antonino Cerella del Foro di Vasto: "Attendiamo serenamente - dice il legale - la fissazione dell'udienza di convalida del provvedimento". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi