Addio a Bruno Sammartino, leggenda del wrestling mondiale di Pizzoferrato - "The Living Legend" era partito dal piccolo comune abruzzese

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Addio a Bruno Sammartino, leggenda del wrestling mondiale di Pizzoferrato

"The Living Legend" era partito dal piccolo comune abruzzese

Bruno SammartinoSi è spento a 83 anni negli Stati Uniti, a Pittsburgh, Bruno Sammartino, il più longevo campione del mondo di Wrestling. Sammartino era di Pizzoferrato, paese che lasciò all'età di 15 anni per trasferirsi negli States alla ricerca di un futuro migliore. 

Sammartino ebbe una carriera gloriosa nella World Wrestling Federation (oggi WWE). È infatti il lottatore che ha mantenuto per maggior tempo il titolo di campione del mondo: dal 1963 al 1971. Si tratta di un record difficilmente superabile, per questo ancora oggi è conosciuto con il soprannome di "The living Legend - La leggenda vivente": i suoi match fecero registrare il tutto esaurito, come quelli al Madison Square Garden riempito in ogni ordine di posto per 188 volte.

Protagonista di un wrestling molto diverso da quello moderno, quando l'aspetto sportivo vinceva sullo show, non accettò mai del tutto la trasformazione di questa disciplina nel corso del tempo.

All'illustre abruzzese il proprio paese di origine, l'anno scorso, dedicò una statua inaugurata il 5 agosto alla sua presenza (nelle foto e nel video): ricorderà alla piccola comunità di Pizzoferrato e non solo di aver dato i natali a uno dei più grandi wrestler di tutti i tempi.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi