Raccolta differenziata, Fossacesia raggiunge l’85% - Obiettivo 90%: lotta ai trasgressori, controlli potenziati

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Fossacesia   Ambiente 07/04

Raccolta differenziata, Fossacesia raggiunge l’85%

Obiettivo 90%: lotta ai trasgressori, controlli potenziati

Ancora un record raggiunto con la raccolta differenziata a Fossacesia che, ancora una volta, si piazza all’85%. Grande la soddisfazione dell’Amministrazione comunale che, nel comunicare i risultati, plaude all’Ecolan e soprattutto ai cittadini di Fossacesia che, con diligenza, rispettano quanto previsto dal nuovo sistema di raccolta rifiuti in vigore dal settembre 2016.

“Aver raggiunto l’85% di raccolta differenziata è un risultato che ci riempie di soddisfazione – dichiara il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – e di questo ringrazio la Ecolan, che dal settembre 2016 gestisce il servizio di raccolta differenziata e soprattutto ringrazio tutti i cittadini di Fossacesia perché è soprattutto grazie al loro giusto comportamento, segno di grande civiltà, se siamo riusciti a raggiungere un così significativo risultato”.

A partire dal 2016 infatti il servizio di raccolta differenziata a Fossacesia è aumentato di circa 20 punti in percentuale, dimostrando come un sistema di raccolta attento, scrupoloso, con sanzioni certe può portare a risultati assolutamente significativi. Dato particolarmente significativo è quello relativo ai rifiuti indifferenziati che nell’anno 2017 si sono praticamente ridotti del 50%. “C’è ancora molto da fare – aggiunge l’assessore all’Ambiente Raffaele Di Nardo – soprattutto perché l’obiettivo che vorremmo porci è quello di raggiungere il 90% di raccolta differenziata e per fare questo è necessario uno sforzo ulteriore da parte di tutti noi. Per questa ragione intendiamo potenziare maggiormente i controlli così da poter punire i trasgressori”.

L’Amministrazione, infatti, già da tempo ha introdotto sul territorio della città le foto trappole, utili a cogliere in flagranza coloro che abbandonano i rifiuti. “L’abbandono dei rifiuti è un atto deplorevole oltre che illegale che pesa tra l’altro sulle tasche di tutti noi – conclude Di Giuseppantonio – ed è per questa ragione che chiedo la collaborazione di tutti i cittadini affinché segnalino, anche in forma anonima, eventuali trasgressori”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi