Muore a 29 anni giovane consigliere comunale - Probabimente a causa di un infarto, Danilo Cavaliere se n’è andato ieri a Palombaro

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Palombaro   Cronaca 26/08

Muore a 29 anni giovane
consigliere comunale

Probabimente a causa di un infarto, Danilo Cavaliere se n’è andato ieri a Palombaro

Solare, sorridente, generoso ed appassionato. E’ questo il ricordo che tutti hanno di Danilo Cavaliere, consigliere comunale di Palombaro, morto ieri a 29 anni probabilmente a causa di un infarto.

Gli occhi azzurri come il cielo ed un sorriso difficile da dimenticare quelli di Danilo che ieri, subito dopo pranzo si era steso sul letto per riposarsi un po’ e poco dopo è stato ritrovato senza vita dai familiari. Non era stato bene anche nei giorni scorsi tanto che, appena una settimana fa, era stato in ospedale, a Casoli e Lanciano, per accertamenti a causa di fitte ed un battito accelerato ma dopo i dovuti controlli del caso, non valore era stato trovato alterato ma solo con il consiglio di un periodo di riposo.

Laureato in Economia e Commercio a Pescara, lavorava alla Camera di Commercio di Chieti, era da sempre impegnato in politica e nell’ultimo periodo nell’organizzazione di diverse manifestazioni culturali nella sua Palombaro. “Nell'incredulità, il pianto e il rifiuto, ti ringrazio per il dono che mi lasci, insegnandomi a gioire di ogni momento presente. - dice Angela Giancristofaro, pianista che qualche giorno fa si era esibita nella rassegna “Eremo sotto le stelle” - Possano i tuoi cari e i tuoi amici avere la forza di sopportare questo distacco improvviso. Tu starai in giro chissà dove, leggero e spensierato. Chissà se quando tornerò nella grotta, nel silenzio di quel luogo sacro, mi parlerai come il vento fa con gli alberi”.

Parole commosse anche dai tanti che negli anni avevano imparato a conoscerlo per il suo impegno in politica. “Ci siamo conosciuti che eravamo ragazzini , quanti sogni e progetti condivisi, quanti caffè e fogli sui quali scrivevamo le cose da fare, quanti viaggi fatti insieme , quanti convegni. - ricorda il sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella - Te ne sei andato ma vivrai per sempre nei nostri ricordi e nel nostro cuore. I tuoi occhi azzurri e il tuo sorriso dolce per me rimarranno sempre”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi