Al via a San Giovanni in Venere il nono Festival dell’Armonia - Territorio, musica e cultura per ritrovare insieme "l’armonia"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Fossacesia   Eventi 02/08

Al via a San Giovanni in Venere il
nono Festival dell’Armonia

Territorio, musica e cultura per ritrovare insieme "l’armonia"

Torna il 3, 5, 7, 8 agosto 2017 il 9° Festival Internazionale di Musica antica e di Teatro, a cura dell’associazione Itaca e il Duo Europeo Commedia Nova in collaborazione con il Comune di Fossacesia.

Il coinvolgimento dell’Abbazia di San Giovanni in Venere non è casuale, poiché lo scenario artistico e spirituale che la città possiede ben si sposa con le varie proposte culturali offerte dal Festival. Uno dei principi ispiratori della manifestazione è la stretta correlazione tra la cultura del territorio e la cultura musicale, nella fattispecie un evento di grande impatto quale l’impianto del festival incentrato sulla musica medievale e di tradizione mediterranea in un contesto suggestivo e coinvolgente come San Giovanni in Venere. Il secondo principio ispiratore del festival, una volta stabilito e istituito il legame tra Abbazia e musica, è l’inserimento di un percorso di formazione sia sul piano della conoscenza specifica dell’ambiente architettonico, storico e paesaggistico, sia su quello della musica, al quale si abbina, proprio nel rispetto di quell’armonia che dà il nome all’evento.

L’intento, perciò, è di coniugare la divulgazione di contenuti scientificamente corretti con la volontà di renderli comprensibili al vasto pubblico, soprattutto alle nuove generazioni coinvolte con laboratori didattici in questo progetto. Gli eventi degni di nota sono diversi; il 3 di agosto, alle ore 19.30, ci sarà la presentazione del volume “Il dolore e la sua terapia nella medicina occidentale” di Gianfranco Natale e Alberto Zampieri edito da Pisa University Press.

Il 5 agosto, alle 21.30, il quartetto di violino, chitarra spagnola, tiorba e percussioni “Terra d’Otranto” presenterà all’Abbazia di San Giovanni in Venere il concerto “Tarantule, antidoti e follie - La terapia musicale del tarantismo nelle fonti antiche” aprendo un dialogo tra l’antico e il moderno, tra la tradizione italiana e l’antichità greca. Il 7 agosto alle 11, sarà la volta della musicista Gaby Bultmann con il workshop “Il canto come terapia nel Medioevo” nel Museo Palazzo Mayer.

Com’è tradizione, l'evento che concluderà questa edizione del Festival avrà luogo nella cripta dell’Abbazia di San Giovanni in Venere con il concerto di musica e strumenti medievali “Contro il dolore - la musica degli angeli”, l’8 agosto, alle 21.30 con il Duo Commedia Nova e la moderazione di Padre Ciro Benedettini. L’ingresso a tutti gli eventi è libero.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi