Giubileo della Luce, al via i lavori su San Giovanni in Venere - Gli interventi mirano a illuminazione artistica e efficientamento energetico

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Giubileo della Luce, al via i
lavori su San Giovanni in Venere

Gli interventi mirano a illuminazione artistica e efficientamento energetico

Prende forma il Giubileo della Luce, progetto finanziato dal Ministero dell’Ambiente e da Anci per coniugare efficienza energetica e valorizzazione del patrimonio religioso, culturale e ambientale dei comuni italiani. Al via i primi 17 interventi in 11 regioni, con un contributo di un 1 milione e mezzo di euro del Ministero.

Ieri mattina, al Ministero a Roma si è tenuta, alla presenza del ministro Gian Luca Galletti, del presidente dell’Anci Antonio Decaro, la conferenza stampa di presentazione dei primi interventi previsti nell’ambito del progetto Giubileo della Luce, per il quale il Comune di Fossacesia ha ottenuto un finanziamento per i lavori di rifacimento dell’impianto di illuminazione dell’Abbazia di San Giovanni in Venere.

“Fossacesia è fra i primi comuni in cui si realizzeranno gli interventi previsti – dichiara soddisfatto il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, presente alla conferenza – che consentiranno l’attuazione di opere che valorizzeranno ancora di più la nostra splendida Abbazia di San Giovanni in Venere”. Il Giubileo della Luce prevedeva la presentazione, da parte dei Comuni con popolazione inferiore ai 30 mila abitanti, di un progetto che contemplasse una serie di interventi esemplari di illuminazione artistica ed efficiente dei luoghi di culto maggiormente rappresentativi insistenti sui “cammini” o sulle antiche vie italiane riconosciute a livello europeo ed inserite nelle reti dei “cammini d’Europa”. Il Comune di Fossacesia ha presentato un progetto di illuminazione artistica proprio dell’Abbazia che consentirà di effettuare una serie di opere finalizzate a valorizzare ancora di più uno dei più bei monumenti di origine benedettina del centro Italia. Nello specifico si tratta di azioni di efficientamento dell'impianto esistente e di una nuova illuminazione artistica. Il progetto è stato redatto da un'équipe dell'Università Roma Tre, guidata dal professor Marco Frascarolo (noto per aver progettato l'illuminazione della Cappella Sistina ).

“Attraverso questo finanziamento riusciremo a valorizzare ancora di più l’Abbazia di San Giovanni in Venere dandole un potere attrattivo turistico di straordinaria valenza – continua Di Giuseppantonio – che già in parte ha, considerato che vanta la presenza di circa 15 mila turisti l’anno. Il potere insito in questo progetto e nel finanziamento ottenuto, non consisterà solo nel migliorare il fattore estetico del monumento da valorizzare, ma nella capacità di stimolo di un’economia turistica spinta appunto da un bene culturale di straordinaria bellezza”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi