Strada Lanciano/Fossacesia, tavolo tecnico con la Provincia - Una soluzione per buche e condizioni disastrose del manto stradale

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Strada Lanciano/Fossacesia,
tavolo tecnico con la Provincia

Una soluzione per buche e condizioni disastrose del manto stradale

"La situazione della strada provinciale Lanciano-Fossacesia è ormai insostenibile ed è arrivato il momento di fare qualcosa”. A dichiararlo il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio che, insieme ai sindaci di Mozzagrogna, Tommaso Schips, Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio ed al presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, che parteciperà anche in veste di sindaco di Lanciano, ha deciso di sederci intorno ad un tavolo, per cercare di trovare insieme una soluzione.

E’ stata convocata proprio da Enrico Di Giuseppantonio una riunione per il prossimo mercoledì 17 maggio alle ore 12 nella sala consiliare del Comune di Fossacesia durante la quale si cercherà di trovare una soluzione idonea e la più immediata possibile alle condizioni disastrose in cui versa la provinciale, ormai ridotta ad un colabrodo.

La strada, che quotidianamente viene attraversata da un numero ingente di automobilisti e che a breve aumenteranno considerata l’imminente stagione estiva, si presenta con un numero spropositato di buche, creatasi anche a seguito del maltempo dello scorso inverno. Questo ovviamente la rende particolarmente pericolosa, oltre che impresentabile agli occhi dei turisti che presto visiteranno il territorio.

“Conosco la situazione economica in cui versa la Provincia di Chieti – dichiara Di Giuseppantonio – ma una soluzione va trovata e va trovata al più presto perché quella strada, molto importante, è diventata ormai pericolosa e non è concepibile mettere quotidianamente a repentaglio la vita delle persone. E’ dovere della Provincia trovare una soluzione utile ed insieme, forse, riusciremo a farcela”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi