Laboratori, escursioni e percorsi nelle attività della Lecceta - Ben 22 iniziative solo per il periodo primaverile

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Laboratori, escursioni e percorsi
nelle attività della Lecceta

Ben 22 iniziative solo per il periodo primaverile

Presentato ieri, venerdì 14 aprile, il calendario delle attività primaverili della Riserva Naturale Regionale “Lecceta di Torino di Sangro”. Sono 22 le iniziative promosse dalla Cooperativa Terracoste, tra escurisoni a piedi e in MTB, esperienze attive, laboratori su riconoscimento erbe spontanee e manipolazione dell'argilla, educazione ambientale, nordic walking, bioenergetica, yoga in collaborazione con esperti e partner locali nello splendido e verdeggiante scenario della Lecceta di Torino di Sangro.

“Molti, a torto, sono convinti che una Riserva regionale vuol dire: non poter fare nulla – esordisce Andrea Rosario Natale, direttore della Riserva – più di 5mila visitatori e fruitori della Lecceta in 5 mesi e le tante attività realizzate ogni anno sono a dimostrare il contrario. Tramite noi conoscono il territorio del Sangro Aventino e grazie alla Card hanno un incentivo in più a spostarsi anche verso l'interno. Direttamente e indirettamente, in particolare come attrattore turistico, le Riserve sono il nostro biglietto da visita in Italia e all'estero – continua Natale – grazie alla collaborazione con il Network ORA oltre a lavorare per creare un'Europa solidale, accogliente e sostenibile più di 130 ragazzi ogni anno vengono da noi per conoscere ed imparare come è possibile, tramite i “lavori verdi” trovare un proprio ruolo e integrarsi avendo una parte attiva nella società. Ovviamente si innamorano delle nostre bellezze e dei nostri prodotti eno-gastronomici, ne parlano e ci fanno conoscere nei loro Paesi di provenienza, tornano a trovarci e contribuiscono insieme a tante altre operazioni di promozione e valorizzazione a muovere l’economia locale”.

“Grazie alle escursioni in MTB – dichiara Riccardo Mancinone, presidente della Cooperativa Terracoste – che realizziamo insieme all'associazione Winterline, mettiamo in connessione anche le riserve di Punta Aderci e del Lago di Serranella in attesa che arrivino la Via Verde e il percorso ciclo-pedonale lungo la Linea Gustav, che stiamo completando in questi mesi, per riscoprire e rendere fruibili i luoghi della Memoria legati alla Seconda Guerra Mondiale unendo valorizzazione turistica e divulgazione storica. In tal senso l'evento del 25 aprile “MTB della Memoria” che coniuga insieme le vocazioni della nostra Riserva (natura, storia, sport e turismo)”.

“Le attività che organizziamo in Lecceta – aggiunge Maria Laura Pierini, responsabile del CEA Terracoste e del Centro Visite della Riserva – oltre che una valenza turistica provano a far vivere la Riserva in modo consapevole per diffondere le tematiche legate alla sostenibilità e all'equlibrio, da ritrovare, tra uomo e Natura. Cercano di far crescere chi partecipa in modo divertente e attivo immersi nella nostra splendida biodiversità. Le nostre attività comunque non finiranno a giugno – conclude Pierini – ma continuano anche quest'estate, quindi seguiteci sulle nostre pagine Social su Facebook, Twitter, Istagram e Telegram”. Primo evento in calendario sabato 22 aprile per la “Giornata della Terra”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi