Fossacesia, diminuzione Tari e semplificazione urbanistica - Nell’ultimo consiglio comunale approvato anche il potenziamento della rete Enel

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Fossacesia, diminuzione Tari e
semplificazione urbanistica

Nell’ultimo consiglio comunale approvato anche il potenziamento della rete Enel

Riduzione della Tari, la tassa sui rifiuti semplificazione delle norme urbanistiche, impulso alle attività commerciali e parere positivo alla costruzione di una nuova cabina Enel. Queste le decisioni più significative assunte nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Fossacesia.

Prima significativa decisione assunta, soprattutto per le economie dei cittadini di Fossacesia, è stata la riduzione della Tari. Infatti, con l’approvazione del piano finanziario 2017 per il servizio di igiene urbana, ammontante a 755mila euro, il consiglio comunale ha applicato la riduzione della Tari, la tassa sui rifiuti, che andrà a portare beneficio alle tasche dei cittadini e di tutte le attività commerciali di Fossacesia. L’operazione è stata possibile grazie alle azioni di lotta all’evasione applicate dal Comune, in virtù delle quali sono state recuperate svariate somme, nonché grazie alla riduzione e contenimento dei costi di gestione e questo anche alla luce della nuova riorganizzazione del servizio, affidato, a partire dallo scorso mese di settembre, alla Ecolan spa.

Sempre nel corso della stessa seduta, il consiglio, all’unanimità, ha espresso parere favorevole alla proposta presentata dall’Enel circa la realizzazione di una cabina primaria in via del Tratturo del Mulino, che permetterà il miglioramento della qualità del servizio elettrico per Fossacesia e per tutta l’area della bassa Val di Sangro. Nell’occasione, l’assise civica ha chiesto ad Enel di provvedere allo spostamento della cabina elettrica, ormai obsoleta, dall’area del complesso monumentale di San Giovanni in Venere, con la quale è nettamente in contrasto dal punto di vista del decoro artistico e paesaggistico. Inoltre, è stato chiesto, ancora una volta, di spostare la cabina presente in un condominio del lungomare di Fossacesia in altra zona meglio individuata, al fine di evitare i ripetuti blackout che si sono più volte verificati, anche in occasione del maltempo dello scorso inverno, lasciando i cittadini di Fossacesia marina senza corrente elettrica.

Significative anche le decisioni assunte nell’ambito delle norme di semplificazione urbanistica. La prima è relativa alla modifica all’attuale regolamento sulle strutture amovibili. Il consiglio ha approvato la possibilità di far realizzare nei terreni privati, all’interno dei dehors, delle aree da destinare a cucina, wc o altro, andando così a favorire la qualità delle attività temporanee di pubblico esercizio e conseguentemente il turismo e l’economia del territorio. Il secondo intervento di semplificazione, invece, riguarda la possibilità, nell’ambito di operazioni di ristrutturazione, di trasformare anche i locali interrati e seminterrati esistenti in piccoli uffici, in piccole attività artigianali e di piccola ristorazione e questo al fine di ridare impulso alla vita socioeconomica della città.

“Abbiamo cercato di adottare ogni più utile azione per dare un input al commercio del territorio – dichiara il sindaco Enrico Di Giuseppantonio - e andare incontro ai nostri cittadini, sia attraverso la riduzione della Tari, sia attraverso la semplificazione di norme urbanistiche. Compito di una buona Amministrazione comunale è proprio questo: fornire ai propri cittadini ogni più utile strumento e servizio per migliorare il proprio vivere ed il territorio di appartenenza.” Sempre nel corso della stessa seduta è stato approvato anche il regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria e delle benemerenze civiche.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi