Educazione non formale, corso di formazione a Torino di Sangro - The power of Non Formal Education within Formal context

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
 
 

Educazione non formale, corso
di formazione a Torino di Sangro

The power of Non Formal Education within Formal context

Sessione di lavoro alla LeccetaUltimi giorni del Corso di Formazione Europeo The power of Non Formal Education within Formal context iniziato domenica scorsa presso la struttura dell’Ex Convento di San Felice a Torino di Sangro che si conferma centro di riferimento per progetti che mirano all'inclusione sociale dei giovani europei grazie all'impegno e alla programmazione dell'Arci Chieti, con il supporto della Riserva Naturale Regionale Lecceta di Torino di Sangro e della Cooperativa Terracoste.

Positivo il bilancio del Presidente dell'Arci di Chieti, Mario Serrao: "Come associazione, da anni utilizziamo l'educazione non formale nei contesti in cui operiamo. Come dimostrato da una recente ricerca europea (Working with young people: The value of youth work in the EU-Commissione Europea, 2014), l'educazione non formale riveste un ruolo significativo nell'equipaggiare i giovani con quelle competenze che sono necessarie sul mercato del lavoro, in ambito di istruzione e per il proprio benessere e sviluppo personale. In questo progetto, finanziato dall'European Youth Foundation del Consiglio d'Europa, abbiamo coinvolto insegnanti, operatori giovanili, responsabili di associazioni e volontari, 27 partecipanti provenienti da Italia, Belgio, Bulgaria, Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia, Macedonia, Albania, Romania con la volontà di mettere a disposizione una più ampia e innovativa gamma di metodologie e tecniche e l'intento principale è quello di realizzare un percorso di apprendimento capace di migliorare/sviluppare competenze, approcci e strumenti pratici al fine di proporre,gestire e realizzare attività di Educazione Non Formale all'interno di contesti formali quali scuole e Consulte Giovanili".

Lavori di gruppoIl Corso di Formazione Europeo ha avuto il patrocinio del Comune di Torino di Sangro che con il Sindaco, Silvana Priori, così commenta: "La collaborazione con l'Arci continua in maniera proficua portando benefici sia a livello locale che nel contesto più ampio al quale questi progetti si riferiscono. Negli ultimi anni grazie al Laboratorio rappresentato dalla Riserva Lecceta di Torino di Sangro e all'impegno dell'Arci Chieti siamo diventati un riferimento e una buona pratica che molti in Europa hanno studiato e avuto la possibilità di capire e toccare con mano, questo ci rende orgogliosi e ci conferma che stiamo lavorando bene per coniugare lo sviluppo con la valorizzazione delle risorse naturali e di quelle legate all'agricoltura e ai tanti saperi della nostra Comunità".

Domenica 5 marzo si concluderanno i lavori con le valutazioni finali e la definizione dei possibili prossimi appuntamenti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi